Letture consigliate: Steal like an artist

Letture consigliate: Steal like an artist
"Draw the art you want to see, start the business you want to run, play the music you want to hear, write the books you want to read, build the products you want to use – do the work you want to see done."
— Austin Kleon

Recentemente ho scoperto Steal like an artist e altre cose molto belle che ha scritto Austin Kleon.

Se non lo conoscete, dovreste farlo. Quest'estate ha anche tenuto uno bellissimo talk alla Scratch Conference: Creative is not a noun.

Oltre allo stile di scrittura, ai disegni, alla miriade di citazioni, quello che apprezzo è l'approccio molto pratico che ci mette. Non si tratta del solito libretto motivazionale che parla di scelte radicali e vite distanti. È sicuramente radicale in alcune cose che scrive e per la passione che ci mette, ma praticamente tutti i consigli sono immediatamente traducibili in azioni concrete.

Blackout poetry

Tra le cose che mi hanno colpito di più:

2. Don't wait until you know who you are to get started

Per una persona dedita alla procrastinazione come me i buoni suggerimenti non sono mai abbastanza. Soprattutto considerando che sto rimandando da 4 anni proprio l'aggiornamento della mia bio online.

Smettere di procrastinare è ribadito anche con "Fake it 'til you make it", un invito ad abbandonare la scusa della professionalità e abbracciare il coraggio del dilettante.

4. Step away from the screen

Nel libro c'è una bella foto della postazione di Austin, con una linea simbolica a separare lo spazio "unplugged" dallo spazio per il computer. Anche se ho sempre con me un taccuino e una penna (come suggeriva Don Milani), non sono bravo a tenere un logbook né a costruire i miei post attraverso un processo iterativo che parte dalla carta. Insomma, quando devo scrivere spesso improvviso.

Complice la lettura di Make Time di Jake di Jake Knapp e John Zeratsky (che non smetterò di consigliarvi per tutto il 2019), ho cominciato ad allentare le mie dipendenze da social, smartphone e notifiche varie. Questo mi ha dato sufficiente tempo mentale per iniziare a usare carta e penna.

9. Stay out of debt + keep your day job

Potrà sembrare banale ma in tutta la retorica dell'insegui i tuoi sogni spesso ci si dimentica del costo della vita. Il punto qui non è solo imparare a gestire il denaro ma, soprattutto, capire come riprogettare la propria routine settimanale per fare spazio alle cose importanti (vi ho già suggerito il libro Make Time?).

La cosa di cui sono più fiero è l'astuccio e il set di penne "morbide"
Mostra i Commenti
Privacy Policy